SALETTA D'ARTE “OTTAVIO GIOVANETTO”


La Saletta d'Arte “Ottavio Giovanetto”, sita in via Caduti della Libertà 18, è stata ufficialmente inaugurata Sabato 6 Febbraio 1999, alle ore 17,00, dalla Amministrazione Comunale di Verrès e dalla Pro Loco.
In seguito all'inaugurazione è stata aperta la mostra “Escursus tra i costumi storici dal 1400 al 1900” indetta dall'Associazione “Carnaval Historique de Verrès” che è rimasta aperta sino al 16 Febbraio 1999 dando così inizio ad una serie di mostre che si sono tenute per diversi anni.

logo_saletta_Ottavio_Giovanetto

Alla Saletta d'Arte espone Cesarina Bosonin - prima rassegna del 2022

Confortati dalla partecipazione alle prime quattro mostre e esposizioni dello scorso anno, il Consiglio Direttivo della A.P.S. Pro Loco Verrès, ha deliberato che anche pertutto il 2022 la Saletta d'Arte 'Ottavio Giovanetto" sita in via Caduti Libertà 18, all'interno della sede dell'Associazione, ospiterà per tutti i mesi del 2022 rassegne di Artisti di Verrès e dei comuni limitrofi.
Mercoledì 5 gennaio sarà la Pittrice di Issogne, Cesarina Bosonin, con i suoi quadfi "Personaggi e Mestieri di leri" ad aprire il nuovo anno 2022 con l'esposizione di una quindicina di opere che prendono spunto alla vita di un tempo che purtroppo molti stanno dimenticando troppo in fretta.
Una mostra rivolta in modo particolare a quei giovani al fine di distoglierli da quelle azioni che hanno caratterizzato il Comune di Verrès creando non poca apprensione alla popolazione residente.
La mostra, la cui inaugurazione è avvenuta Mercoledì alle ore 16,00, è aperta al pubblico tutti i giorni feriali, dalle ore 16,00 alle ore 18,00, sino al giorno Sabato 29 gennaio.
Per quanto riguarda l'esposizione del "Milite Ignoto" e dei "Presepi e natività in miniatura" , è stata riscontrata la presenza di ben 137 visitatori: ben 612 persone, nell'arco degli ultimi quattro mesi, da Settembre a Dicembre 2021 hanno fatto visita alla Saletta d'Arte il che dimostra quanto desti interesse la cultura e la conoscenza dei cittadini di Verrès e dei Comuni limitrofi e quanto abbia visto giusto il Consiglio Direttivo dell'A.P.S. a voler riaprire una struttura che era rimasta chiusa per troppo tempo.

sale 130
sale 129
sale 131

manifesto bosonin cesa 128